04 Feb 00:00

AbacoViaggi: vincere a Nord Est

Abaco viaggi | news


Intervista a Nevio Padovani sul settimanale di settore Nazionale "L'Agenzia di Viaggi" :

Si fa presto a dire decentrato: quella di Abaco Viaggi è infatti l’escalation di un tour operator di Codroipo – linda e operosa cittadina della bassa friulana – che a piccoli passi è divenuto uno dei maggiori t.o. del Nordest. In azienda 31 dipendenti per un indotto che coinvolge circa 400 persone, e un patrimonio di 24.000 clienti in circa 530 gruppi, partiti in tour per un totale di quasi 1.500 giornate-pullman. Rispetto al 2009 Abaco Viaggi è cresciuta del 18% per movimento passeggeri e del 31% in volume di vendita dei tour. «Numeri che dimostrano – spiega l’amministratore Nevio Padovani – come la nostra strategia ci avvicini a target diversi, dalle famiglie ai giovani, dalle coppie agli anziani, con un alto indice di fidelizzazione: conti alla mano il 92 % dei clienti del 2009 ha viaggiato con AbacoViaggi anche nel 2010, il 62 % ha fatto due viaggi, il 39 % addirittura tre vacanze» Qual è il segreto di questo successo? «Sicuramente la qualità di ogni singolo servizio, e il nostro Tutto Compreso. Da quasi 15 anni siamo specializzati negli short-break, con aree operative che si estendono da Mestre a Trieste. Siamo ormai il riferimento sul nostro mercato per i tour in Europa e nell’area del Mediterraneo. La nostra formula include transfer, pasti, accompagnatori, guide, ingressi ed escursioni diurne. Così siamo riusciti ad invogliare una gamma molto ampia di clientela»

Come fate per mantenere questo posizionamentoforte sul mercato? «Con un impegno organizzativo e di marketing incisivo, curando soprattutto i rapporti con i clienti e con le agenzie partner. Perché l’imperativo categorico è mantenere il giusto rapporto qualità-prezzo e garantire, e nel contempo la massima collaborazione al trade del Friuli Venezia Giulia e del Veneto orientale. Nel dettaglio ad oggi oltre 100 agenzie del triveneto hanno venduto prodotti Abaco. Poi c’è il passaparola dei clienti soddisfatti, che va supportato al meglio».

Cos’è Abaco Viaggi Point? «Si tratta di una partnership collaudata, che ad oggi ci lega a 42 agenzie. Un rapporto di collaborazione che non si limita al puro rapporto commerciale, ma si estende alla formazione, e ci impegna in azioni di co-marketing molto mirate. E coinvolge anche lo staff delle agenzie partner: a rotazione, nei nostri tour invitiamo gli addetti al booking delle agenzie, perché possano conoscere da vicino il prodotto».

Cosa fare per raggiungere potenziali viaggiatori? Come utilizzate il web?

«Oggi stampiamo un catalogo di 32 pagine in circa 480.000 copie e lo distribuiamo direttamente a tutte le famiglie della nostra area di riferimento, utilizzando un contratto PromoPosta. Inoltre siamo con continuità sui quotidiani locali, MessaggeroVeneto,Il Gazzettino, Il Piccolo, con pubbliità tabellare. Su internet, che è ormai il nostro più regolare strumento di comunicazione, abbiamo banner personalizzati con i loghi delle agenzie partner. Gli stessi che vengono regolarmente esposti nelle vetrine. Sul nostro sito le agenzie Point trovano regolarmente calendari di viaggio, programmi, opzioni, prenotazioni, documenti di viaggio, documenti amministrativi.Infine inviamo regolarmente news-letter a circa 7.000 indirizzi di utenti dai quali abbiamo ricevuto la necessaria autorizzazione».

Quali novità avete in cantiere per il 2011, e come pensate di promuoverle? «Abbiamo ampliato la nostra programmazione, a partire dall’analisi di circa 8.000 questionari compilati dai nostri clienti nel 2010. Ora vogliamo ampliare il target in fasce sociali che la nostra comunicazione in questo momento non copre, o rivolgerci a segmenti di nicchia non ancora esplorati. Ci stiamo studiando su».

Andrea Lovelock