Trekking in Sardegna

Giorni 5
Prezzo €1,160
Preferiti

Servizi Extra

€1,160
  • Supplemento singola + €120
  • Bambini 3/12 anni in 3° letto €790
  • Bambini 3/12 anni in 2°/4° letto €920
  • Trasferimento da/per aeroporto a partire da €40

Ritmo e Stile

  • New
  • Dinamico
  • Curioso

Mezzi di Trasporto

  • Aereo
  • Piedi

Descrizione

Nella Sardegna della luce, dei contrasti naturali, della mondanità, del mare turchese.. un itinerario esclusivo che ne percorre la costa ovest, da Cagliari fino all’Isola di San Pietro, ed entra nel più autentico entroterra dalle aspre montagne e antichissime tradizioni.

Numero partecipanti: mimino 12 massimo 25
Trattamento: Pensione completa con bevande

Partenze

Partenza Ritorno Disponibilità
25/01/2023 29/01/2023 Ajax loader Verifica disponibilità
25/02/2023 01/03/2023 Ajax loader Verifica disponibilità
25/03/2023 29/03/2023 Ajax loader Verifica disponibilità

Itinerario

1°giorno: arrivo in Sardegna, CAGLIARI e il Golfo degli Angeli
Partenza con volo da Venezia per Cagliari. Visita guidata di Cagliari, capitale della Sardegna fondata dai fenici. Passeggiata alla cattedrale di Santa Maria attraverso il quartiere di Castello dove si ammirano le vie commerciali, le torri, i bastioni e i panorami sul Golfo degli Angeli e sugli stagni del Molentargius, luogo di nidificazione dei fenicotteri rosa. Pranzo libero. Sistemazione e cena in hotel.

2° giorno: ISOLA di S.Pietro e ISOLA di Sant’Antioco
Escursione guidata dell’intera giornata. In circa 35’ di traghetto (incluso) raggiungeremo l’isola di San Pietro, antica terra degli sparvieri. Qui sorge la cittadina di impronta ligure fondata dal re sabaudo Carlo Emanuele III, a lui intitolata col nome di Carloforte. Sosta nel caratteristico borgo di lingua tabarchina, dall’elegante architettura piemontese. Panoramica in bus fino a Capo Sandalo e Cala Fico per passeggiare ammirando i suggestivi strapiombi sul mare aperto e sulla vicina costa di Teulada. Da qui in traghetto (35’ circa) raggiungeremo l’Isola di Sant’Antioco per scoprire a piedi le vie del borgo intitolato al santo martire protettore dei sardi,. Pranzo in ristorante, cena in hotel.

3°giorno: PASSEGGIATA NATURALISTICA a S’ortu Mannu, IGLESIAS e l’entroterra sardo, degustazione del «cariignano del Sulcis»
Escursione guidata dell’intera giornata, con il parco di S’Ortu Mannu, nato per volontà dei monaci benedettini che nel Medioevo impiantarono il primo nucleo, in un’area che oggi è costituita da circa 700 piante plurisecolari di monumentali ulivi e olivastri. Percorreremo a piedi l’’oasi naturalistica ai piedi del Monte Exi, un tratto del bosco tra ulivi dai maestosi tronchi che si contorcono nodosi, protetti da una folta e vaporosa chioma verdeggiante. Sosta per apprezzare il famoso vino “Carignano del Sulcis” in cantina, espressione del territorio e forza economica dell’iglesiente. Infine la cittadina medievale di Iglesias tra le piazze, le vie commerciali e gli antichi edifici storici. Pranzo in ristorante, cena in hotel.

4° giorno: SENTIERO NATURALISTICO di San Giovanni Di Sinis – Pranzo In Ittiturismo – Degustazione In Oleificio
Intera giornata escursione guidata nella provincia di Oristano, dove raggiungeremo l’oasi naturalistica di San Giovanni di Sinis. Attraverseremo a piedi l’area protetta situata sul Golfo di Oristano a ridosso degli Stagni Mistras. Un suggestivo sentiero si snoda fino al Capo San Marco oltre la spiaggia caratterizzata dalla presenza di case dei pescatori: particolare è l’aspetto selvaggio al contempo suggestivo grazie alle dune, alla vegetazione dominato dalle due torri di San Giovanni e Capo San Marco che delimitano i confini dell’istmo peninsulare. Pranzo in ittiturismo sull’area marina della peschiera. Nel primo pomeriggio visiteremo un oleificio campidanese e degusteremo l’olio EVO scoprendo i metodi di raccolta delle olive, il processo di lavorazione ma soprattutto apprezzeremo il sapore intenso e tradizionale di un’eccellenza gastronomica tra le più apprezzate del Mediterraneo. Pranzo in ristorante, cena in hotel.

5° giorno: AREA NATURALISTICA di Santa Gilla, le Saline Conti Vecchi
Partenza per la scoperta dell’oro bianco di Cagliari nell’area naturalistica dello stagno di Santa Gilla, lungo un percorso che si snoda tra vasche naturali, montagne di sale e fauna selvatica tra fenicotteri rosa, aironi e varie specie di uccelli acquatici. Visita all’impianto produttivo eco-sostenibile e autosufficiente intorno al quale già dagli anni ‘20 orbitava una “comunità del sale” dotata di case, scuole, strutture ricettive per le famiglie dei proprietari, dirigenti, operai che convivevano nel villaggio di Macchiareddu. In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo con scalo per Venezia. Pranzo libero.

Servizi inclusi

  • Voli di linea a/r da Venezia con scalo
  • Tasse aeroportuali e 1 bagaglio in stiva
  • 4 notti in hotel 3/4 in Sardegna
  • Tassa di soggiorno in hotel
  • Pensione completa dalla cena del 1° alla colazione del 5° giorno
  • Pranzo in ittiturismo
  • Bevande ai pasti (1/4 vino + 1/2 minerale)
  • 3 intere giornate e 2 ½ giornate visite guidate
  • Traghetto da/per l’isola di San Pietro e per l’isola di Sant’Antioco
  • Ingressi indicati
  • Degustazione di vino in cantina e Degustazione di olio in oleificio tradizionale
  • Accompagnatore AbacoViaggi®
  • Assicurazione medico-bagaglio con copertura Covid

Servizi NON inclusi

  • Trasferimento da/per l’aeroporto di Venezia (facoltativo, da € 40)
  • Pranzi del 1° e 5° giorno
  • Caffè
  • Eventuali altri ingressi
  • Mance
  • Assicurazione annullamento facoltativa (consigliata, 5% del totale viaggio)
  • Quanto non alla voce ”la quota comprende”

Note