Fuga d'arte a.. Pisa. Mostra "Giorgio de Chirico e la pittura metafisica" e il Museo San Matteo

Giorni 2
Prezzo €285
Preferiti

Servizi Extra

  • Supplemento singola €25
  • Bambini 3/12 anni in 3° letto €135

Ritmo e Stile

  • Dinamico
  • Curioso

Mezzi di Trasporto

  • Pullman

Descrizione

Un weekend nella Pisa più artistica e colta.
Complice un evento di spessore a Palazzo Blu, con i capolavori del maestro della metafisica, ecco l’occasione per conoscere o riscoprire una Pisa ricercata, «oltre la torre», in una nuova Fuga d’Arte firmata AbacoViaggi!

Partenze

Partenza Ritorno Disponibilità
04/04/2021 05/04/2021 Ajax loader Verifica disponibilità

Itinerario

1° gg: Pisa: Palazzo Blu con la mostra dedicata a De Chirico e il romantico Lungarno
Arrivo a Pisa per il pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio ingresso a Palazzo Blu (incluso), antico palazzo della nobiltà pisana arredato in stile settecentesco.
Visita, con guida e auricolari, alla mostra «Giorgio de Chirico e la pittura metafisica». De Chirico è il protagonista assoluto di una stagione artistica che a partire dai primi anni del secolo scorso si è interrogata con una grande ricchezza di punti di vista sulla realtà e la sua rappresentazione.
La Metafisica, con le sue architetture, le statue, i manichini, le piazze, gli oggetti fuori dal contesto offre la sua visione raccontando un mondo enigmatico e un tempo sospeso.
Una visione presto diventata il terreno comune in cui si incontrano, oltre a de Chirico, Carlo Carrà, Filippo de Pisis e Alberto Savinio. Con opere in arrivo dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma e con la collaborazione di importanti fondazioni pubbliche, l’esposizione condurrà alla scoperta di una delle poetiche del ‘900 più conosciute e apprezzate in tutto il mondo.
Dopo la visita tempo a disposizione per l’apprezzamento individuale delle sale espositive e passeggiata con l’accompagnatore al Lungarno di Pisa, per molti il luogo più romantico di Pisa. Poeti e artisti, italiani e non, si sono lasciati ispirare dagli splendidi palazzi signorili che si affacciano sul fiume. Sistemazione e cena in hotel.

2° gg: Pisa: Campo dei Miracoli, i vicoli nascosti del centro storico e il Museo Nazionale San Matteo
Mattina dedicata alla visita guidata di Pisa, in un itinerario fuori schema che ci porterà, lungo le antiche mura medievali, al Campo dei Miracoli, che appare in tutto il suo splendore: la Cattedrale dedicata a Maria Vergine, la Torre pendente e il Battistero più alto del Mondo (esterni), si ergono splendenti nel fulgore dei loro marmi da oltre mille anni, simboli della cristianità e della gloria antica di Pisa.
Dopo il saluto alla più celebrata piazza d'Italia e forse del mondo, la città prosegue, con i vicoli nascosti intorno a Piazza delle Vettovaglie, le Chiese ricche di storia, la splendida Piazza dei Cavalieri e le case Torri imponenti, la Pisa di Galileo e dell’Università La Normale, in grado, ancora oggi, di far respirare le ricchezze passate e di quando Pisa fu Repubblica Marinara.
Visita degli interni del Museo Nazionale San Matteo, che ha sede negli ambienti di un antico monastero benedettino femminile del XI secolo. È sede della raccolta artistica più ampia delle città, che spazia da vasellame, oggetti di oreficeria, codici miniati, fino alla pittura, con capolavori di Nicola Pisano, Donatello Simone Martini e Masaccio.
Dopo le visite tempo a disposizione, pranzo in ristorante e partenza per il rientro, previsto in serata.

Servizi inclusi

  • Pullman Gran Turismo
  • 1 pernottamento in hotel 3*** / 4**** a Pisa
  • Tassa di soggiorno
  • Pensione completa dal pranzo del 1° giorno al pranzo del 2° giorno
  • Bevande ai pasti (1/4 vino e ½ acqua)
  • 2 ½ giornate visita guidata di Pisa
  • Ingresso e guida alla Mostra «De Chirico e la pittura metafisica»
  • Ingresso al Museo Nazionale San Matteo
  • Auricolari durante la visita guidata alla mostra
  • Accompagnatore AbacoViaggi®
  • Assicurazione medico-bagaglio

Servizi NON inclusi

  • Eventuali altri ingressi
  • Mance
  • Assicurazione annullamento
  • Extra
  • Quanto non alla voce “la quota comprende”

Note